Pokerissimo Gioielleria Mancini nella lunga trasferta di Grosseto

Monsummanesi a fasi alterne ma lucidi nel finale, Play-off nel mirino

Samuele Vezzani autore di 20 punti (Foto Michele Barneschi)
Samuele Vezzani autore di 20 punti (Foto Michele Barneschi)

La Gioielleria impegnata nella trasferta più lunga del campionato andando a fare visita alla GEA Grosseto nella partita valida per la quarta giornata di ritorno. Altro esame per capire le reali ambizioni della formazione monsummanese. Partenza al fulmicotone dei ciabattini che con Vezzani prima, Luciano dopo e infine Testa da 3 piazzano un micidiale parziale di 7-0 nei primi 44 secondi. Coach Furi chiama subito minuto ma al rientro sono prima Vezzani e poi Bellini a colpire da 3 in sequenza per uno 0-13 mortifero. Grosseto mette a segno il suo primo canestro ma gli Shoemakers mordono ancora con Martelli e Luciano poi ancora Bellini da 3 per un 2-20 al 4’. Grosseto prova una timida reazione ma monsummano c’è su tutti e due i lati del campo e al 7’ il punteggio recita 6-24 con coach Furi costretto a ricorrere di nuovo al minuto di sospensione. La strigliata di coach Furi dà i suoi frutti infatti al rientro Grosseto è trasformata, stringe le maglie in difesa (lascerà i ciabattini a secco per 9 lunghissimi minuti) e piazza un parziale di 9-0 negli ultimi 2’ riducendo il gap e chiudendo il primo quarto sul 15-24.

Al rientro Grosseto riprende coraggio recuperando palloni su palloni ma non concretizzando in attacco e dopo 3 minuto il parziale recita 1-0 per Grosseto. Ma evidentemente il vento è cambiato e Grosseto completa un parzialone di 19-0 e al 6’ mette la freccia (25-24) con Morgia mattatore. Vezzani finalmente ritrova il canestro ma Grosseto ha trovato morale. Luciano accorcia poi Mignanelli dalla lunetta impatta. Botta e risposta è le due squadre che vanno al riposo lungo sul 32-32.
Danesi colpisce in apertura del terzo quarto ma Grosseto risponde presente. Al 3’ Romboli colpisce da 3 poi subito dopo si ripete da 2 (43-40) poi colpisce ancora con l’8. Nel momento più delicato della partita è Vezzani a condurre per mano i suoi piazzando 11 punti in 5’. Contri e Morgia cercano di arginare l’ottimo momento monsummanese ma Testa colpisce da 3 chiudendo il quarto sul 48-58.
Inizio quarto favorevole a Grosseto che piazza un parziale di 4-0. Mignanelli fa 1 su due dalla lunetta poi è Zambianchi, fino a quel momento piuttosto innocuo offensivamente, che piazza in rapida sequenza 2 bombe, pur marcato egregiamente da Martelli, per il 58-59 al 3’ che costringe coach Matteoni al minuto di sospensione. Al rientro è ancora Zambianchi a dare il sorpasso ai biancorossi. Il black-out monsummanese continua e Grosseto ne approfitta portandosi sul 62-59 al 6’. Quando tutto sembra apparecchiato per la festa biancorossa, Testa colpisce da 3 poi un tecnico alla panchina grossetana viene sfruttato da Mignanelli che riconsegna il vantaggio ai blu-amaranto (62-64). Serie di errori da una parte e dall’altra poi Mignanelli subisce fallo a un secondo e mezzo dalla fine. “Ice” Mignanelli fa 2/2 mandando la partita ai titoli di coda.
“Sono due punti fondamentali su un campo dove molti sono caduti - dichiara coach Matteoni a fine gara - Dipendiamo ancora troppo dal nostro entusiasmo, ma iniziamo a vedere progressi”.
In serata arriva il canestro più bello, è nato Isacco Rocchi, figlio secondogenito del nostro Capitano. A lui e alla moglie Elena le più sincere congratulazioni da parte di tutta la famiglia Shoemakers e un grandissimo Benvenuto al piccolo ciabattino!

GEA Grosseto 62
Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano 66
Parziali: 15-24; 32-32; 48-58
Arbitri: Marchi di Lucca e Maggi di Prato

GEA Grosseto: Zambianchi 12, Piccoli ne, Bambini, Romboli 9, Morgia 23, Contri 7, Furi ne, Ricciarelli 9, Neri 2, Santolamazza, Malentacchi ne, Tattarini ne. All.: Furi

Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano: Barneschi ne, Vezzani 20, Mazzanti, Calderaro 2, Bellini 12, Luciano 8, Romano, Danesi 4, Mignanelli 7, Martelli 4, Testa 9. All.: Matteoni

Ufficio Stampa Gioielleria Mancini Shoemakers Basket

VivereSani.it
BASKET ancora notizie...