Serie D, pareggio interno per il Montecatini contro l'ambiziosa Lavagnese

Al "Mariotti" finisce 1 a 1 con reti di Basso e Bigazzi

Termina 1-1 la sfida tra il Montecatini di Lazzerini e l’ambiziosa Lavagnese. Forti dei rinforzi arrivati nella finestra di mercato appena conclusa, i biancocelesti giocano meglio del solito e conducono una gara di grande attenzione e sacrificio: mai si fanno sorprendere, tanto che il gol dei liguri arriva dal dischetto, e nel frattempo cercano la via della rete sfruttando l’asse Bigazzi-Tempesti-Fedi. Il gioco non è particolarmente fluido ma rappresenta comunque un passo in avanti rispetto alle tante difficoltà che ha incontrato solitamente questa squadra: Di Nardo scherma la difesa ma non ha le caratteristiche del play; i nuovi arrivati sono indietro di condizione e devono ancora ingranare per rendere al meglio. Ma se un Montecatini non al meglio è stato in grado di fermare la forte Lavagnese, cosa potrebbe fare la squadra al 100%? Un’incognita che lascia ben sperare per il proseguo della stagione e per il prossimo futuro, quando i termali dovranno affrontare un calendario non certo semplice con la rivale Finale Ligure già domenica prossima. In definitiva, un punto importante per alzare il morale e tenere a distanza le inseguitrici Scandicci ed Argentina.

La prima occasione della gara porta i colori del Montecatini, con Ghimenti che colpisce di testa su calcio d'angolo ma il pallone termina alto. Il Montecatini parte bene e per un quarto d’ora conduce le danze con la Lavagnese che attende sorniona in attesa dell’occasione propizia (che comunque non sfrutta per mancanza di precisione). Al 27’ Degl’Innocenti galoppa sulla destra e crossa in mezzo per Bigazzi, che gira in porta con la testa trovando la parata di Nassano. Al 32’ si fa vedere la Lavagnese con Gnecchi, che prova a piazzarla sul secondo palo concludendo alto. Due minuti più tardi ci prova Basso con una rasoiata mancina sulla quale interviene in tuffo Cappellini. Passano i minuti e i liguri prendono sempre più campo con il Montecatini che si abbassa e cede lo scettro. Al 38’ sono però i termali a sfiorare la rete prima con il tiro di Fedi e poi con la ribadita a rete di Tempesti, entrambi neutralizzati da Nassano.

Nella ripresa tornano a farsi vedere gli ospiti prima con Frugoli e poi con Annucci, ma la palla non entra. Al 55’ ci riprova Annucci con una rasoiata tesissima sulla quale si distende l’estremo difensore termale. Due minuti più tardi l’arbitro fischia un calcio di rigore molto dubbio in favore della Lavagnese per un contatto ruvido tra Fall e Frugoli. Basso trasforma il penalty calciando all’angolino, là dove Cappellini, pur indovinando la traiettoria, non può arrivare. Pagato lo scossone iniziale, il Montecatini risponde al vantaggio ligure al 77’, quando Bigazzi rientra da sinistra e scaglia un bolide sotto la traversa  per il pareggio dei padroni di casa. Pochi minuti più tardi il neo-entrato Melis sfiora il gol vittoria mettendo la palla di poco a lato dopo aver intercettato un corner con la testa. Poco prima del 90’ bomber Frugoli prova la zampata vincente ma un difensore mette in angolo la sua conclusione diretta in rete. 

MONTECATINI (4-1-4-1): Cappellini; Ghimenti, Falivena (Cap.), Lucarelli; Di Nardo; Fedi, Degl'Innocenti, Fall, Bigazzi; Tempesti. A disposizione: Montenegro, Gabrieli, Politelli, Ciccone, Melis, Iavarone, Tempestini, Gianardi, Mitta. Allenatore: Lazzerini.

LAVAGNESE (4-4-2): Nassano; Carta, Avellino, Defilippi, Placido; Allucci, Basso, Fonjock, Gnecchi; Croci, Frugoli. A disposizione: Gaccioli, Cirrincione, Bertora, Corsini, Queirolo, Martino, Ranieri, Di Pietro, Penna. Allenatore: Nucera. 

ARBITRO: Arena di Torre del Greco, coadiuvato da Ruocco di Ercolano e Conte di Napoli. 

RETI: Basso (L) al 57' (r), Bigazzi (M) al 67'.

Ammoniti: Lucarelli, Fall e Degl'Innocenti (M), Cirrincione (L)

VivereSani.it
CALCIO ancora notizie...