Alessandro Monaco in maglia Bianca dei giovani al Valle d’Aosta

E intanto Federico Burchio convocato in azzurro con i professionisti al Matteotti

La maglia bianca di Monaco
La maglia bianca di Monaco

Prima grande soddisfazione per il team Hopplà Petroli Firenze. Al Valle d'Aosta arriva la maglia bianca dei giovani indossata da Alessandro Teodoro Monaco, decisamente uno dei giovani scalatori più promettenti a livello nazionale. Faccia pulita da bravo ragazzo, pugliese , a scuola un anno prima dopo aver conseguito la maturità al Liceo Classico, già all'Università, ( a Urbino studia Giurisprudenza e ha sostenuto ben cinque esami , tra i quali diritto costituzionale , dato mentre era in ritiro con la squadra a Livigno e tutti con voti altissimi ) Alessandro Monaco è considerato uno dei corridori più interessanti e completi. Da junior ha vinto anche la Tre Giorni Orobica. Maglia bianca, difficile da tenere nelle quattro tappe del Valle D'Aosta, anche se il corridore pugliese si era piazzato nella top ten del Giro d'Italia dilettanti e aveva dimostrato di non temere gli avversari, soprattutto stranieri e anche parecchio più anziani ed esperti di lui. Una maglia sulla quale però ci credono molto i tecnici del team, Andrea Bardelli in primis, a guidare la squadra al Valle d'Aosta. Piazzamenti quindi per Cacciotti, tredicesimo e Monaco quattordicesimo. Ma le belle notizie non finiscono qui. Federico Burchio è stato convocato in nazionale dai tecnici azzurri Amadori e Cassani per correre il Trofeo Matteotti appunto in maglia azzurra nella nazionale mista professionisti, elite e under23.

Comunicato stampa

Condividi "Alessandro Monaco in maglia Bianca dei giovani al Valle d’Aosta"
VivereSani.it
CICLISMO ancora notizie...