Under 18 femminile, mega rimonta per il Montebianco

Con il Blu Volley le ragazze di Branduardi risorgono dal doppio svantaggio e trionfano al tie-break (3-2)

Montebianco Volley U 18 F
Montebianco Volley U 18 F

Pieve a Nievole.

Vuole ripartire bene alla prima del nuovo anno la formazione U 18 Femminile di Lorenzo Branduardi ed Elena Paladini. Gori e compagne cercano la vittoria in una gara praticamente da ultima spiaggia per rilanciarsi in orbita quarto posto, ma anche, sul piano strettamente morale, per cancellare gli ultimi due passi falsi rimediati sul finire del 2017. L'avversario da superare è un osso duro, una tra le formazioni che si trovano avanti, il Blu Volley Quarrata di Federico Fiaschi, terza forza del girone. La gara di andata non ebbe storia, quando le mobiliere si imposero senza problemi in appena un'ora di gioco (3-0). Del tutto diverso sarà lo sviluppo di questo incontro. Gori-Travaini, Charlier-Stefanelli, Corsi-Marega, Lippi è il sestetto optato da Branduardi. Nel primo set a farsi preferire per continuità e abilità in attacco è il Blu Volley di Fiaschi, che governa il punteggio fin dal principio potendo approfittare dei tanti errori delle padrone di casa (ben otto attacchi out nel parziale). Le biancoblu di Quarrata, avanti 7-10, sfruttano a dovere la fase di contrattacco, in particolare con capitan Clarice Montagni (10-14), ben assistita da Leggieri (14-17/17-20). La situazione è nelle mani del team di Fiaschi, di lì a poco avanti sul 19-25.

Tanti capovolgimenti di fronte nel secondo set (e non solo in questa frazione): Branduardi decide di inserire dopo qualche minuto Martina Bonelli per Corsi. Nonostante si prolunghi l'appuntamento con l'out in attacco (anche stavolta otto volte), il Montebianco non lascia fuggire l'avversario, anzi trova il +5 sul servizio della nuova entrata Bonelli (15-10). Gori conferma il vantaggio con una giocata di lusso, ma arriva immediato lo 0-5 quarratino con Libetti in battuta (16-16). Baldi, sempre dai nove metri, dà un bell'incentivo allo scatto delle quarratine (17-19), a ringraziare per la fase di attacco imprecisa delle bianconere (19-22), comunque brave a crederci con una Stefanelli che sarà tra le protagoniste e top scorer (superando i 20 punti) del match (22-23). Libetti, però, infila il contrattacco dello 0-2 (22-25).

Il Montebianco non vuole che si verifichi il canovaccio dei due precedenti appuntamenti ufficiali e riparte con il vento in poppa nel terzo set: 7-3 sulla serie al servizio di Marega, prima, e Travaini dopo. Bonelli farà di nuovo il suo ingresso (per Marega) poco dopo, apportando grande stabilità alla linea di ricezione, insieme all'ottima Lippi (trascendentale anche in difesa). E' la solita Montagni a fare il diavolo a quattro in prima linea, alternando i colpi (12-15). Le nuove sbavature bianconere in prima linea sembrano dare il via libera al tripudio quarratino (15-19), quasi un film già visto, ma la storia cambia quando Travaini sale alla ribalta con tre contrattacchi vincenti (19-19). Il Blu Volley beneficia di altri tre regali (due in attacco ed uno in battuta) per scrivere la parola fine (20-23). Stefanelli non è di questo avviso e riporta la parità (23-23). Corsi annulla il primo match point (24-24). Stefanelli si conferma indiavolata in posto tre, capitalizzando il primo tempo del 25-25, quindi cancellando ogni titolo di coda con la free ball del 27-25.

La squadra di Branduardi e Paladini conferma di avere il morale alle stelle in un quarto set inizialmente a tinte bianconere: Travaini ok in contrattacco (7-3). Stefanelli insuperabile, fermando due volte capitan Montagni (12-3), ed attaccando per il 15-8 pievarino. Il Blu Volley è abile a ripartire sulla spinta dei colpi inferti da Montagni (17-13), quindi seminando punti dai nove metri con la regista Pirrera e la centrale Venturi, riportandosi addirittura a -1 (21-20). Finale da thriller: Stefanelli non sbaglia il "calcio di rigore" procurato dalla gran palla lavorata da Gori (24-22); Montagni risponde (24-23). L'occasione del pari capita a Charlier: attacco out ma viene sanzionata l'invasione a rete di Baldi ed è tie-break (25-23).

Montebianco avanti nel quinto con Travaini e Corsi (4-1/5-2). Stefanelli incrementa con il muro su Libetti (7-3), ma non è un tie-break già scritto (8-7). Nemmeno dopo il pallonetto di Travaini (11-8), perché Montagni è impeccabile in attacco (12-12). Corsi e Leggieri si annullano qualche istante più tardi (14-14). Qui si decide la sfida infinita: Stefanelli giù in contrattacco, così come Martina Corsi (in grande crescita negli ultimi tre set), sul cui colpo in pipe nulla può la difesa quarratina (16-14). Una gara sensazionale che ha visto la superba reazione delle ragazze di Branduardi e Paladini: Gori e compagne hanno tirato fuori un enorme carattere che ha permesso loro di rialzare la testa, aggiudicandosi sul filo di lana terzo, quarto e quinto set. Resta, e non poco, il rammarico per i troppi errori commessi nelle prime due frazioni, impedendo alle locali di lottare per i tre punti che sarebbero stati fondamentali in virtù della classifica (ora a quota 15 insieme al Ctt Monsummano, avanti per quoziente set).

Dopo il turno di riposo che verrà osservato la prossima settimana, le pievarine archivieranno il girone in casa del fanalino Fenice Blu (Giovedì 25 Gennaio). Al di là di quella che potrà essere la posizione definitiva, c'è soddisfazione per il successo conseguito al cospetto di una squadra dalle qualità tecniche importanti ed interpretiamo il risultato maturato come il frutto dell'eccelso lavoro, e non è la prima volta che lo evidenziamo, svolto fino ad oggi da Branduardi e Paladini insieme alle ragazze. Complimenti a tutto il gruppo. Il monito è quello di non sentirsi assolutamente appagati e proseguire su questa strada per migliorare e centrare nuovi obiettivi.

Montebianco Volley-Blu Volley 3-2 (19-25/22-25/27-25/25-23/16-14): Becuzzi, Bonelli, Charlier, Corsi, Gori, Lippi (L1), Lucherini, Marega, Petrucci (L2), Sorini, Stefanelli, Travaini. All.: Branduardi. Vice all.: Paladini.

Fonte: Cristiano Pennisi - addetto stampa Montebianco Volley

VivereSani.it
PALLAVOLO ancora notizie...