Serie D femminile Montebianco, che colpo a Firenze!

Espugnata la “Kassel”: le ragazze di Russo vincono 3-1 e scalfiscono l’imbattibilità interna dell’Euroripoli 2.0

Montebianco Volley Serie D F
Montebianco Volley Serie D F

Una trasferta da bollino rosso: non potrebbe essere definito diversamente il nuovo impegno esterno del Montebianco Volley di Ambra Russo e Giacomo Romano. Focosi e compagne sono di scena in via Svizzera, alla palestra “Kassel” di Firenze, casa del forte Euroripoli 2.0 di Riccardo Caini, coadiuvato in panchina da Gennaro Postiglione. Le bianconere testano le proprie ambizioni al cospetto di un avversario quotato ed autore, fino ad ora, di un cammino a dir poco superlativo: le fiorentine, prima di questo confronto, si trovano in quarta posizione con 23 punti, quindi in piena zona playoff. Quello locale è lo stesso roster, un mix di atlete giovani e di esperienza, che l’anno scorso ha dominato in lungo e in largo il campionato di Prima Divisione fiorentino, ottenendo una netta promozione. La squadra di Caini si è inserita di diritto tra le compagini favorite per la qualificazione ai playoff. D’altronde, quella di Bagno a Ripoli è tra le società più blasonate nel movimento pallavolistico toscano, con un settore giovanile di tutto rispetto, e potendo vantare ben tre prime squadre regionali: la Serie C targata Astra Chiusure Lampo, candidata alla promozione in B2; l’avversario di turno, Euroripoli 2.0 (Serie D Senior); nella stessa categoria, girone C, quello dominato dall’Olimpia Poliri, c’è la Prima Q (Serie D Junior) di Cosimo Becucci. Altra nota di rilievo che ben testimonia la forza di Battaglini e compagne è il non aver mai conosciuto il k.o. tra le mura amiche, anzi, facendo vittime illustri come Pantera Lucca, Santa Croce e Vba Hoster Food. Dopo la bella vittoria interna con il Dream Volley, e reduce da un’ottima settimana di lavoro, le pievarine sono cariche e sanno di avere l’occasione per ridurre il distacco dalle locali. Lupi-Bardelli, Amadei-Petrini, Focosi-Francia, Farci scendono in campo.

Avvio scoppiettante delle ragazze di Russo, in particolare dalla linea dei nove metri, dove Bardelli infila i primi due ace di serata (0-4). La imita poco dopo Francia, a graffiare con il servizio del 3-6, convincendo un infuriato Caini a chiamare il primo time out. Il Montebianco continua a far male dal punto di battuta e anche Amadei si unisce al coro (5-9). L’Euroripoli continua a manifestare molte difficoltà in ricostruzione e conseguente poca precisione in attacco (out Calamai e Palagi), Pieve ne approfitta con Petrini per andare sul 7-13. La stessa blocca a muro Calamai (10-15). Lupi si inventa il tocco di fino del 12-17, poi è Francia a far capitolare la ricezione di Pesce dai nove metri (13-19) e secondo time out fiorentino. Focosi non perdona in contrattacco, Palagi spara out (15-22). Doppio cambio Euroripoli, ma Pieve conclude un set condotto in maniera egregia: Francia in contrattacco per il 19-25.

Al centro c’è Stefanelli per Petrini. Caini striglia le sue ragazze e la reazione della compagine di Bagno a Ripoli è perentoria nel secondo set: 4-1 con Palagi in pallonetto. Il servizio non va ed anche l’attacco stenta, con Russo che interrompe il gioco sul 6-2. Funziona tutto bene nei meccanismi della squadra di casa, dove è il servizio di Del Bono G. a fare la differenza e Palagi mura al centro per il netto 10-2 gigliato; il secondo tocco di Puccetti ed il pallonetto in pipe di Serio confermano il momento top della squadra di Caini (13-5). Russo corre ai ripari: entra Belli per Francia. La numero 1 bianconera, sul servizio di Bardelli, suona la carica in contrattacco e le ospiti recuperano un break (15-10). Dopo il time out, Focosi prosegue l’inseguimento con il colpo del 17-12. Torna Petrini per Stefanelli. Sale il muro di casa con Palagi-Del Bono su Focosi, poi è Serio a finalizzare la rigiocata del 20-13. Russo prova a scuotere le sue ragazze, ma la squadra di Caini controlla le battute finali della frazione e capitan Battaglini rimette le cose a posto (25-18).

Il terzo set, dopo le prime due frazioni equamente distribuite, è quello che potenzialmente può decidere le sorti della sfida. Lo sanno bene le due squadre che instaurano un prolungato duello a confermare le premesse di un match altamente equilibrato. Lupi sfodera l’attacco a sorpresa (5-5); segue il pallonetto di Bardelli per il mini break ospite (6-8). Focosi capitalizza con il mani out del 9-12, infilando poco dopo l’attacco del 10-14. Ma il servizio della centrale Picariello riporta a contatto Euroripoli (13-14). Le bianconere si tengono avanti con Bardelli (14-16), nonostante il controsorpasso effettuato dalle ragazze di Caini con Battaglini da posto quattro (17-16). Petrini impatta all’istante e trova il nuovo +1 dai nove metri (17-18): è la scintilla che segna la frazione, perché Bardelli e Belli sono impeccabili in contrattacco, firmando l’allungo (17-20). Caini ricorre di nuovo al doppio cambio, ma il Montebianco tiene a bada la sfuriata delle locali con Belli (18-21) e Amadei in fast (19-22). Azione ricca di difese e coperture quella che vede Petrini scrivere in primo tempo il nuovo vantaggio bianconero (20-25).

Nel quarto set Caini inserisce Fantechi in regia. Montebianco già sull’1-4, poi 3-5 con Belli. Euroripoli lì complice qualche errore ospite in attacco (6-7/8-9), impattando verso il 9 pari. Allungo pievarino con Bardelli da seconda linea (9-12) ed è ora che Pieve imprime il turbo: Belli ok in free ball (9-14), Bardelli impeccabile in contrattacco, aggiunto all’ace di Petrini (10-17). Frazione che non è assolutamente in discesa, con l’Euroripoli ad accorciare con Del Bono G. e Morandini (14-17). Belli da posto quattro e l’ace di Bardelli fanno ripartire Pieve (14-19). Nuovo cambio di diagonale per la squadra di casa, ma senza più avvicinarsi nel punteggio: Lupi risolve a filo rete (18-22), poi libera Focosi in P1 (19-23). Il pallonetto di Belli e l’ace di Focosi sanciscono il meritato successo ospite (19-25).

Il Montebianco mette a segno un autentico colpaccio, andando ad abbattere il fortino della “Kassel” al termine di una prestazione lodevole sul piano della continuità ed intensità. Fatta eccezione per il secondo set, sempre favorevole alle locali, la squadra di Russo si è ben comportata nelle restanti frazioni, difendendo tantissimo e mostrando molta pazienza negli scambi lunghi, spesso e volentieri conclusi a proprio vantaggio. Una gara di personalità da parte della compagine pievarina su un campo, come detto sopra, fino a quel momento immacolato ed ottenendo un successo al cospetto di un'ottima formazione, che si trova nelle parti benestanti della classifica. Indubbio che quelli conquistati a Firenze sono tre punti pesantissimi che consentono alle bianconere di portarsi a solo una lunghezza di distanza proprio dall’Euroripoli 2.0, quinto della graduatoria. La squadra ha raccolto i frutti del duro lavoro svolto in settimana, dimostrando di poter dire la sua al cospetto delle formazioni situate più avanti. L’atteggiamento delle ultime due gare è quello giusto ed è fondamentale riproporlo in ogni match. Quindi, proseguire su questa strada, senza alcuna distrazione, e concentrarsi al massimo per preparare l’altrettanto importante e difficile gara interna di Sabato prossimo, l’ultima del girone di andata, che ci vedrà contrapposti al temibile Chianti Azzurra di coach Mario Ravenni. La formazione di San Casciano in Val di Pesa, capitanata dall’opposto Calamandrei, nonostante gli 11 punti (con una partita in meno) è un team affiatato, in crescita, e che dispone di buone individualità.

Euroripoli 2.0-Montebianco Volley 1-3 (19-25/25-18/20-25/19-25): Amadei 12, Bardelli 16, Belli 9, Farci (L1), Focosi 16, Francia 2, Lupi G. 4, Petrini 8, Stefanelli. N.e.: Bigagli, Giori, Lippi G. (L2), Lupi M. All.: Russo. Vice all.: Romano.

Fonte: Cristiano Pennisi - addetto stampa Montebianco Volley

VivereSani.it
PALLAVOLO ancora notizie...