Under 18 femminile Pieve, sconfitta di misura a Viareggio

Avanti di due set, con possibilità di chiudere, le bianconere subiscono la rimonta del Discobolo (3-2)

Montebianco Volley U 18 F
Montebianco Volley U 18 F

Ultimo impegno del torneo di categoria per la formazione U 18 Femminile guidata da Elena Paladini in quel della Versilia: le bianconere vanno, per la precisione, a Viareggio, presso l'impianto "Viani", ad affrontare il Discobolo di coach Massimiliano Mordacci. Per le pievarine si tratta del secondo incontro di fronte ad una compagine arrivata anche lei quinta nel suo raggruppamento con 14 punti. Paladini schiera Gori-Bellomo in diagonale, Charlier-Leone al centro, Becuzzi-Lucherini in banda, Gallo libero. Contro ogni pronostico, il primo set si mette rapidamente in discesa per la squadra ospite: servizio molto ficcante, alta intensità nel fondamentale, dove si mette in particolare evidenza Leone. La frazione viene gestita senza troppi affanni dalle pievarine, dove Gori è brava ad orchestrare il gioco ed a sfruttare la buona continuità in prima linea di Bellomo, dunque sul 14-25 Pieve trova il vantaggio. Il tema non cambia nemmeno nel secondo set. Nonostante una lieve flessione al servizio, le ospiti continuano a tenere in pugno il gioco: oltre a Bellomo, che tiene alto il livello d'attacco bianconero, si registra la buona prova in ricezione e difesa di Becuzzi. Montebianco mette in cassaforte il set sul punteggio di 17-25. Nel terzo periodo cresce la pericolosità della squadra di Mordacci: Discobolo più intraprendente e bravo ad approfittare delle prime imperfezioni della serata da parte delle loro avversarie. Le ragazze di Paladini, nella seconda parte del set, ritrovano il vantaggio ed, anzi, allungano verso quello che, all'apparenza, sembra l'allungo decisivo: 20-24. Qui, tutto a un tratto, si spegne la luce tra le file ospiti, colpevoli di troppa superficialità, incassando un paio di ace e collezionando altrettante infrazioni che riportano clamorosamente in gara il Discobolo. Le giallonere viareggine, approfittando del blackout altrui, piazzano altri due punti che riaprono una sfida sulla quale sembravano ormai scorrere i titoli di coda (26-24). Nel quarto set la gara è equilibrata, nonostante a fare qualcosa in più siano le versiliesi, ora in un momento favorevole. Le pievarine, per converso, non hanno più la lucidità tipica delle prime due frazioni, soprattutto in un finale costellato ancora una volta da tanti errori diretti che si rivelano decisivi per la nuova affermazione del Discobolo (25-21). Tie-break senza storia, con Discobolo a cambiare campo sull'8-3 e, al di là di una fugace risalita ospite, lesto a chiudere sul 15-9. Peccato per l'esito di una sfida che le bianconere avevano ben interpretato nella prima parte, mostrando buona organizzazione ed anche discreta personalità. Ma, il livello complessivo di attenzione è notevolmente sceso dal terzo set in avanti, quando le ospiti non sono riuscite a venire a capo delle prime difficoltà che gli si sono presentate davanti, oltre a, come riportato sopra, non aver mantenuto la concentrazione necessaria per archiviare la partita. Sicuramente, è stata una esibizione migliore rispetto a quella della settimana scorsa in casa con l'Apuania Carrarese, ma è un k.o. che, sommato a quello del match citato e a quelli di Seconda Divisione, deve far capire come il rendimento offerto non sia ancora sufficiente per arrivare alla conclusione positiva di una gara. Termina, dunque, il torneo di categoria ed ora il pensiero va interamente ai campionati senior dove bisogna fare assolutamente di più.

A.s.d. Il Discobolo-Montebianco Volley 3-2 (14-25/17-25/26-24/25-21/15-9): Bartoletti (L2), Becuzzi, Bellomo, Charlier, Gallo (L1), Gori, Leone, Lucchesi, Lucherini, Marega. All.: Paladini.

Fonte: Cristiano Pennisi - addetto stampa Montebianco Volley

VivereSani.it
PALLAVOLO ancora notizie...